Gru a Ponte o Carroponte Disponibile con ponte monotrave o bitrave

Adatto alla movimentazione di grandi carichi con traslazione elettrica del ponte sulle vie di corsa

Elephant progetta e realizza carriponte o gru a ponte per rispondere alle esigenze di movimentazione di grandi carichi per tutti i settori industriali.

STRUTTURA DELLA GRU A PONTE

Le travi portanti sono realizzate in lamiera d’acciaio e il ponte può essere appoggiato ai binari o sospeso al di sotto. La traslazione sarà manuale o elettrica in caso di ponte sospeso, mentre il ponte realizzato in appoggio è costruito nella versione motorizzata.

Elephant produce due differenti tipologie di gru a ponte, a seconda che vi siano rispettivamente una o due travi portanti: carroponte monotrave e carroponte bitrave.

La gru a ponte monotrave, realizzata in appoggio, ha una portata massima di 10 ton e uno scartamento non superiore ai 25 mt.

La gru a ponte bitrave, invece, è progettata per portate fino a 60 ton con scartamento massimo di 32 mt.

Su richiesta, si progettano e realizzano gru a ponte secondo le esigenze del cliente, anche nel caso in cui non rientrino nella produzione standard di Elephant.

Le travi di queste gru possono essere fornite con giunzione bullonata, così da facilitare il trasporto anche con container da 40 piedi open top.

Su richiesta, si realizza anche il carroponte in versione ribassata, al fine di sfruttare al meglio l’altezza del capannone.

MOVIMENTAZIONE E ALIMENTAZIONE

Le gru a ponte vengono generalmente utilizzate nella grande industria per movimentare carichi importanti.

In considerazione delle diverse necessità a cui occorre far fronte, esse presentano alcune differenze rispetto a impianti sospesi e gru a bandiera.

Nelle gru carroponte vengono utilizzati paranchi a fune e non a catena, con linee di alimentazione principali elettriche e non ad aria compressa: infatti, a causa della lunghezza delle vie di corsa, sarebbe difficile installare accessori sottogancio pneumatici, pertanto anch’essi vengono alimentati con energia elettrica e si possono collegare al paranco tramite avvolgitori o spirali.

I comandi di movimento vengono impartiti tramite radiocomando o pulsantiera pensile.

Per quanto concerne la linea di alimentazione elettrica lungo il ponte, il cavo di alimentazione è di tipo antifiamma ed è scorrevole per seguire il movimento del paranco.

L’alimentazione lungo le vie di corsa dei ponti può essere realizzata in due diversi modi:

  1. festone e cavo piatto, che si estendono e si compattano, generando così un lieve ingombro;
  2. blindo e carrello a contatti striscianti, che non generano ulteriori ingombri esterni e si configurano come una soluzione compatta.

È possibile personalizzare la gru carroponte con l’inserimento di uno o più paranchi anche con azionamento simultaneo.

Contatti

 
captcha
Riscrivi questo codice
Privacy